Un caveat per il governo Gentiloni

Personalmente non credo che in Italia si andrà a votare tanto presto ma il problema non sarebbe neppure questo se chi si trova a essere abusivamente al potere per via di una legge elettorale dichiaratamente incostituzionale mantenesse un comportamento corretto invece di agire come se nulla fosse accaduto nelle ultime due settimane. Il quesito fondamentale del referendum era se il popolo fosse d’accordo a delegare tutto il potere a Bruxelles intendendo con questa capitale europea un progetto economico che diventa politico solo in quanto asservimento non già a una federazione, che non esiste, ma a una banda finanziaria che ha impoverito l’Europa tutta e ha letteralmente distrutto la Grecia. Se formalmente è accettabile che il presidente della repubblica possa assegnare incarichi sulla base della maggioranza esistente in parlamento, è anche vero che il presidente suddetto avrebbe dovuto e dovrebbe anche tener conto del fatto che (a) la maggioranza suddetta è incostituzionale, (b) il popolo si è pronunciato a larga maggioranza contro la cessione di sovranità alla banda finanziaria succitata, (c) il quadro internazionale è in rapida evoluzione e sarebbe assurdo che l’Italia assumesse nuovi obblighi nei confronti di entità che, tra qualche mese potrebbero essere ormai qualcosa di molto diverso da ciò che sono attualmente o addirittura potrebbero essere in fase di smantellamento.

Per questo motivo ritengo che (1) si debba vigilare nei confronti di eventuali iniziative del governo Gentiloni che vadano al di là dell’amministrazione corrente dell’esistente e inoltre (2) che chi è contrario al sedicente neoliberismo si debba preparare ad affrontare le elezioni come coalizione di liberazione nazionale da un pool strisciante di autentici traditori che del tutto incomprensibilmente sta facendo tutto quanto è umanamente possibile per ridurre il nostro paese a colonia di entità non politiche epperò politicizzate nel senso peggiore possibile.

Renato Massa

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...