Alcune novità riguardo #StopVivisection

Disgustosa iniziativa mascherata da buonismo

Pro-Test Italia

Rifiuto di prolungare i termini di consegna delle firme per una Iniziativa antivivisezionista dei Cittadini Europei.

Riassunto della risoluzione sul reclamo 2071/2013/EIS contro la Commissione Europea.

Il caso riguardava ’Iniziativa dei Cittadini Europei (ECI) chiamata “Stop Vivisection”.
I suoi organizzatori, dopo aver registrato l’iniziativa, hanno sviluppato un sistema digitale per raccogliere le dichiarazioni di supporto. Hanno quindi richiesto l’aiuto della Commissione, la quale ha acconsentito ad ospitare gratuitamente il sistema sui suoi server in Lussemburgo, una volta che il sistema fosse stato certificato dall’autorità nazionale competente.
Non riuscendo ad ottenere tale certificazione nei tempi previsti, gli organizzatori hanno richiesto che la Commissione estendesse i termini di tempo per la raccolta di firme online oltre i 12 mesi concessi.
La Commissione ha rifiutato di farlo.

Considerato che (I) la Commissione ha fornito supporto adeguato agli organizzatori, (II) è stato osservato durante l’inchiesta del Mediatore Europeo, e confermato dalla Commissione, che gli…

View original post 467 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...