INFILTRAZIONI ANIMALISTE INQUINANO

L’ho detto in altre occasioni e lo ribadisco: l’animalismo è la disgrazia della zoofilia e purtroppo si è infiltrato anche in ambienti (quasi) insospettabili, come quelli dei veterinari o dei naturalisti. Quando parlo di animalismo, parlo di pretesa di protezione assolutamente scomposta e in conflitto non solo con l’ecologia ma anche con la corretta etica zoofila. Non si può pretendere di proteggere i gatti vaganti quando si sa che ognuno uccide ogni anno quasi un migliaio di animaletti, nessuno accetterebbe che si tenessero falchi o corvi domestici in piena libertà e dunque la pretesa è assurda anche per i gatti. Fino al 1992, il gatto vagante poteva essere impunemente fucilato da chiunque fosse in possesso di una licenza di caccia e ancora, fino a quell’anno, i cani vaganti dovevano essere catturati, proposti per un’adozione e, in caso negativo, “messi a dormire”, come si dice ipocritamente nel mondo anglosassone. I canili pubblici altro non sono se non costosi ergastoli che dirottano le scarse risorse pubbliche verso un uso sbagliato. Quei soldi possono servire per la gestione delle riserve naturali ed eventualmente l’assistenza a parchi e riserve esotiche che soffrono di una cronica povertà, non per mantenere in una vita angosciosa un povero cane innocente ingrassando associazioni animaliste con pochi scrupoli. Di più: alcune di queste associazioni fanno una ipocrita propaganda contro la ricerca medica travisandola come “vivisezione” e pretendono la protezione di specie introdotte invadenti come la nutria, lo scoiattolo grigio americano, la tartaruga dalle orecchie rosse e via dicendo. Queste associazioni arrivano al punto di denunciare maltrattamenti inesistenti, ottenere sequestri di animali di circhi, piccoli zoo o addirittura di allevamenti modello e quindi farsi assegnare la cura (a pagamento) dei suddetti animali. Se questo non è conflitto di interesse dei peggiori, cos’è? Uno dei centri di “recupero” della fauna è attualmente indagato perché si ritiene che gli animali sequestrati siano stati venduti a facoltosi privati residenti all’estero. In questa malapolizia è stato in qualche modo coinvolto il Corpo Forestale dello Stato che infatti qualcuno ora vorrebbe addirittura abolire. Proposta scellerata? Forse, ma a me sembra molto più scellerato chi ha distratto il CFS dai suoi compiti primari e lo ha scatenato nella repressione di discutibili maltrattamenti che spesso sono tali solo nella mente di chi spera di guadagnare soci e soldi da operazioni costruite a tavolino sul nulla. Personalmente mi auguro che il CFS non venga abolito ma anche che si liberi da queste assurde pastoie e collabori semmai con l’ISPRA (Istituto Scientifico per la Ricerca sull’Ambiente) che è un ente di stato che dall’animalismo stupido e bieco dovrebbe essere esente.

Renato Massa

Annunci

3 pensieri su “INFILTRAZIONI ANIMALISTE INQUINANO

  1. L’ispra dovrebbe essere esente dall’animalismo… Dovrebbe… Per fugare ogni dubbio, basta guardare i nomi dei funzionari e tecnici ispra… Qualcuno e’ abbastanza conosciuto…

  2. FAR DIVENTARE VEGANO IL PROPRIO CANE?
    di Alice oltre lo specchio https://www.facebook.com/aliceoltrelospecchio

    (alcune associazioni animaliste vorrebbero convincervi a farlo vendendo pure croccantini, secondo loro, adatti allo scopo..che possono far SOPRAVVIVERE un cane senza carne..si, sopravvivere…appunto..come quelle composizioni di piante grasse cementate inannaffiabili sopravvivono perfino qualche mese)..

    Già i cani sono biologicamente inadatti a mangiare tutto il mais dei normali croccantini per cani, figurati renderli vegani!

    ..forse se su hanno tali idee era meglio comprare un coniglio, un criceto, una capretta tibetana, un pony falabella o simili come animale da compagnia (esattamente come se si detesta l’acqua non si deve prendere un Labrador e se non si sopporta che un cane voglia azzuffarsi con i cospecifici è meglio NON prendere un Pitbull)!
    http://www.consumerfreedom.com/2011/03/4401-hsuss-vegan-kibble-trick-still-flops/

    in USA i folli che fanno ste p4ensate fanno parte delle + influenrti associazioni animaliste con canili in tutti gli stati, canbuili che accoppano il 90% e + dei cani sani (e x sani intendo pure senza pulci, pure le pulci fanno meritare la soppressione) giovani e di carattere da pelouches che gli arrivano (ovvero il 99,99% dei cani perchè i loro criteri x definire un cane sano e di buon carattere uccidono già oltre il 90% dei cani anche giovani e perfettamente adottabili)..e in + promuovono in tutti gli stati leggi x accoppare tutti i pitbull e cani che vagamente gli somigliano a preswcindere dal carattere sia in canile (loro lo fanno immediatamentye, se secondomloro sembra un mix di pitbull lo ammazzano in direttissima appena il proprietario gli molla il guinzaglio ma SENZA dirglielo, secondo loro lo fanno x il bene della razza èperchè è una razza soesso maltrattata quindi x il bene di questi cani anche se hanno dei poadroni serve ucciderli sennò magari potrtebbero soffrire, so chge è folle, ma lo fanno) che perfino leggi atte a prendere cani vagamente somiglianti a pitbull pure x puro caso dalle case della gente e ucciderli solo x queswtpo sempre con lka scusa che è una razza spesso maltrattata quindi la cosa migliore se ne vedi uno anche in una famiglia splendida anche se magari sembra pitbull ma è un mix fra un boxer e un levriero e ucciderlo poichè magari potrebbe un giorno soffrire, e piuittosto di questo meglio ucciderlo, è la cosa + UMANA secondoloro…è una cosa da pazzi deliranti e la gente di buon cuore orttenebrata dai loro sport che non dicono ciàò a chiare lettere gli da pure un pacco di soldi CREDENDFo servano x salvare i cani quando x loro salvare un cane vuole dire “metterlo a dormire x sempre”, così non è + schiavo degli umani e mai + nessuno potrà maltrattarlo, hanno solo deciso di parrtire dai pitbull perchè l’avversione x il fight dovuta alla propaganda li rende bersagli facili…

    quindi x il PETA o HSUS se avete un cane, visto che si avvicina natale, fategli il + bel regalo che posiate farghli: fatelo sopprimete!!! co9sì non portrà MSAI * essere abusato in nessun caso e non sarà mai + SCHIASBVO degli umani al punto di dover dare la zampa x roicevere un pezzo di wurstel! il vostro cane se pèotese vi rinmgraxierebnbe: regalategli LA MORTE, ve ne sarà ETERNAMENTE GRATO… FOLLE??? SI!!!!!!! ed è ilo loro pensiero, quello dei + grossi gruppi animalisti che gestiscono canili in USA, a me pare molto inquietante e fa capire molte cose delle politiche canine USA (anche perchè tanta gente si attacca a Millann: almeno lui non vuole sterminare i cani ne i pitbull e nemmeno i cani problematici e aggressivi dicendo che è x “il loro bene” quindi da un lato è comprensibile che vedendo cosa fanno gli animalisti USA tanta gente con cani non di pelouches si affezioni a uno che usa metodi da contadino messicano ma almeno non fa strage di cani…alla fine quando c’è disperazione e poche alterenative la gente si attacca a ciò che trova)..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...